OFFERTE SPECIALI | RECENSIONI | NEI DINTORNI | EVENTI | FOTO | NEWS |
SITO ARCHEOLOGICO DI AMITERNUM AQUILA FRAZIONE S. VITTORINO:


SITO ARCHEOLOGICO DI AMITERNUM AQUILA FRAZIONE S. VITTORINO

Sito archeologico di Amiternum Aquila frazione S. Vittorino

San Vittorino è una frazione del comune dell'Aquila, situata a circa 8 km a nord-ovest del capoluogo.
╚ conosciuta per la presenza di catacombe paleocristiane presenti nel sottosuolo della chiesa di San Michele Arcangelo che è il patrono del paese.

Le origini di San Vittorino sono connesse a quelle della città sabina di Amiternum, i cui resti (in particolare l'anfiteatro e il teatro romano) sono ancora ben visibili nella piana sottostante il paese.
In antichità, la città si sviluppava proprio sul colle dove è situato l'attuale abitato di San Vittorino e, solo successivamente, all'inizio dell'età imperiale, si spostò più a valle.

Nell'Area archeologica di Amiternum troviamo oltre all'anfiteatro e al teatro di età augustea, una villa di tarda età imperiale, con mosaici e affreschi, resti di terme e di un acquedotto risalenti anch'essi all'età di Augusto.
Da non perdere anche la Chiesa paleocristiana di San Michele Arcangelo che si trova all'interno del paese, monumento antichissimo fondato su preesistenze romane risalenti al V secolo e celebre per la sua cripta contenente il presunto sepolcro di San Vittorino di Amiterno.

fonte wikipedia


SITO ARCHEOLOGICO DI AMITERNUM AQUILA FRAZIONE S. VITTORINO

Informazioni article by:
REDAZIONE, Pisa
Redazione